Custoza D.O.C.
Custoza D.O.C.

Info

Sapido, muscolare, mandorlato. Una DOC dalle origini antiche, che si è saputa modernizzare ed affinare nel tempo, col suo nuovo disciplinare del Bianco

Un bianco dorato, un vino delizioso
Uno dei vini più “combattuti”, nato nella culla del Risorgimento

Il Custoza è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Verona, a sud del Lago di Garda e più precisamente in tutto o in parte i territori dei comuni di Sommacampagna Villafranca di Verona, Valeggio sul Mincio, Peschiera del Garda, Lazise, Castelnuovo del Garda Pastrengo, Bussolengo e Sona.

Il tradizionale uvaggio del Custoza DOC valorizza accanto alle varietà autoctone come la Garganega, anche uve alloctone ma che in questa zona hanno trovato un’ambientazione specifica, come il Trebbianello (Tocai Friulano) e la Bianca Fernanda (Cortese), nonché altre uve coltivate nella zona. È un vino gradevole e fragrante, dalla facile beva e e dalla versatilità negli abbinamenti: si adatta bene a piatti a base di crostacei  e molluschi, primi piatti a base di frutti di mare, pesce fritto e al forno con erbe aromatiche. Un vino da bere giovane per poterne apprezzare al meglio la freschezza, anche se alcune versioni prodotte da vigne vecchie o particolarmente selezionate sono apprezzabili dopo un affinamento più lungo nel tempo. Accanto al Custoza tradizionale esiste anche la tipologia Custoza Superiore, il  Custoza Spumante e il Custoza Passito.