Castello Scaligero
Castello Scaligero

Informazioni:

Cortile panoramico: tutti i giorni 10-19
Torri: sab/dom + festivi 10-13 / 15-18
Ingresso: €2,00 – Gratis fino a 13 anni
Le torri riaprono 8 Maggio – salvo Covid

La fortezza simbolo del paese
Per raggiungere il maniero simbolo di Valeggio, la passeggiata è piacevole e distensiva, tra le eleganti ville liberty e una leggera e costante brezza.

Il Castello Scaligero, dalla sommità della collina su cui sorge, domina Valeggio e tutta la valle del Mincio, mantenendo inalterata la suggestiva imponenza delle fortificazioni medievali del XIV secolo.

Della sua parte più antica, quasi completamente rasa al suolo dal terremoto del 1117, resta solo la Torre Tonda, singolare costruzione a ferro di cavallo del X sec. che insieme ad altre tre formava una fortificazione a pianta trapezoidale, adeguata alla morfologia del territorio. La parte attualmente visitabile era originariamente chiamata la “Rocca” e ad essa si accedeva tramite due ponti levatoi. Un terzo ponte, l’unico tuttora esistente, immetteva nella parte più ampia del complesso, chiamata “Castello” di cui rimangono solo i ruderi delle mura perimetrali. L’area interna è ora occupata da una villa privata, edificata all’inizio del ‘900 (Villa Nuvoloni – Sberna).

Tra le torri del castello, aleggia una leggenda densa di mistero e sangue. Una storia d’armi che vede protagonista l’antico castellano del maniero, Messer Andriolo da Parma e le truppe degli Scaligeri e Carraresi.

Il passare del tempo, le guerre e l’incuria dell’uomo hanno danneggiato progressivamente questo antico monumento. Solo negli ultimi decenni è iniziata l’opera di protezione e ricostruzione di questo nostro particolarissimo patrimonio storico. Attualmente, nel periodo estivo, vengono organizzate serate di spettacolo e cinema all’aperto, nel suggestivo scenario del cortile interno.