Corte Fornello
Corte Fornello
Vino che nasce spontaneo
La ricerca di antichi valori si riversa nella cura amorevole del vigneto, nelle fatiche del viticoltore e trova profonde radici nella storia

Corte Fornello nasce spontanea, ispirata dalla purezza delle vigne, sotto un pergolato di sole, su un colle che sovrasta il rinomato Parco Giardino Sigurtà. Ben quindici ettari di viti e uva sulle pendici delle colline moreniche vivono, radicate in una terra gagliarda e all’avanguardia, zelante nel merito delle esigenze della più squillante modernità e, insieme, riguardosa del metodo tecnico e d’intenti più classico e tradizione. Un sentimento spassionato nasce in questi luoghi così belli, infuso dall’autentica singolarità della terra, degli arbusti, delle fattorie e delle cantine. Cura, fatica, esperienza del produttore incalzano con fare dirompente lo spirito della produzione, lavorata nel tradizionale sistema a cordone speronato per la migliore qualità dell’Uva a sistema Guyot.

Dorè frizzante, Custoza della Corte, Custoza Superiore, Garganega e Passito, Chiaretto, Corvina, D.O.C.G. e D.O.C. Bardolino; e ancora David Merlot, D.O.P. Valpolicella Ripasso Superiore, per giungere agli Amaroni, ai Magnum e alle più classiche grappe. Una varietà stratosferica, copiosa, agile nel soddisfare ogni tipo di palato ed esigenza, anche con degustazione in contesto medievaleggiante.